Presentazione

Messaggio di benvenuto per chi ha sostenuto il test di ammissione alla Laurea in Astronomia

Care studentesse e cari studenti,

ho visto che avete sostenuto il test di ammissione al corso di studio in Astronomia e volevo porgervi il mio saluto di benvenuto e offrirvi qualche rassicurazione sull’inizio del prossimo anno accademico. L’emergenza COVID-19 ci ha colti tutti di sorpresa, ma fortunatamente siamo riusciti a trasformare le modalità telematiche, che avevamo utilizzato in maniera sporadica, in uno strumento con il quale è stato possibile fornire puntualmente tutte le lezioni, quasi sempre in diretta, e a gestire anche dei turni di laboratorio virtuale. È stata una grande fatica per tutti noi docenti, per i nostri tecnici ma soprattutto per i vostri colleghi, studenti un po' più grandi. Siamo orgogliosi di quanto fatto ma, non possiamo nasconderci, non è questo il modo in cui vogliamo insegnare l'Astronomia: viene meno l’interazione diretta tra docente e studente che è il meccanismo fondamentale con il quale si può comunicare la conoscenza ed aiutare i giovani ad impadronirsi di una scienza così affascinante; viene meno il ruolo democratico dell’accademia che deve fornire a tutti pari opportunità per accedere al sapere.

Abbiamo tanta voglia di ritornare in aula per incontrarvi, per insegnare e per rispondere alle vostre domande. Purtroppo non siamo sicuri di come evolverà l’epidemia, e per questo motivo ci stiamo preparando al prossimo anno per fornirvi tutti gli strumenti didattici idonei a gestire i possibili scenari. Forse avete già sentito che l’Università di Padova ha fatto uno sforzo economico straordinario (13 milioni di euro) per il sostegno ai suoi studenti. Ognuno di voi riceverà una scheda SIM e, in base al reddito, un contributo economico pari al 60% del costo per l’acquisizione di un tablet/computer. Anche chi, molto pochi, fosse escluso per motivi di reddito da questa opportunità, potrà acquisire la strumentazione a prezzi particolarmente bassi in base ad una convenzione stipulata dall’ateneo. Sono previste poi forti agevolazioni per i biglietti del trasporto pubblico ed un bonus di 500 euro per chi dovrà vivere fuori sede. Dettagli su tutte queste iniziative vi saranno inviate direttamente dall’Ateneo.

Come Dipartimento ci stiamo organizzando per ospitarvi con lezioni sia frontali, in aule nelle quali sarà possibile mantenere il distanziamento prescritto dalle ordinanze sanitare, sia in via telematica per coloro che non potessero trovare spazio in aula, giostrando le alternanze in maniera da permettere a tutti di partecipare, ma garantendo anche la possibilità di seguire le lezioni totalmente per via telematica.

Non vi nascondiamo che non sarà un anno facile, ma l’intera comunità del Dipartimento di Fisica e Astronomia, di cui presto entrerete a far parte, vi sosterrà in tutti i modi possibili, nella convinzione che il cammino che state per iniziare sia un cammino affascinante e di fondamentale importanza per il vostro futuro e quello del nostro paese.

La nostra segreteria (segreteriadidattica.astronomia(at)unipd.it) è a disposizione per chiarirvi eventuali dubbi.

Un caloroso saluto

Flavio Seno

Direttore
Dipartimento di Fisica e Astronomia “G. Galilei”
Universita` di Padova